La Notte dei Ricercatori fa luce sulle malattie genetiche rare
Mercoledì 26 Ottobre 2016 09:47
Stampa

AIAC è stata presente alla NOTTE DEI RICERCATORI "BRIGHT" di SIENA

Venerdì 30 settembre AIAC, insieme alle due associazioni amiche AIMAKU (Associazione Italiana malati di alkaptonuria) e LND famiglie italiane (Associazione pazienti Lesch Nyhan), ha presenziato a Siena, nel Chiostro di San Francesco ed ha preso parte a una delle tante iniziative organizzate dall'Università di Siena in occasione di "BRIGHT - La notte dei ricercatori in Toscana".

E' stato scelto "Rari ma non soli"  e "Facciamo luce sulle  malattie genetiche rare" come slogan di comunione fra le tre associazioni che insieme hanno incontrato i visitatori per informarli e sensibilizzarli sulla tematica delle malattie rare, attraverso poster, cartoline, segnalibri e tanto altre materiale informativo!

Per intrattenere i visitatori piu' giovani, il nostro amico e socio AIAC Marco Ottavi, il noto ed amatissimo ZATARRA, ha partecipato all'iniziativa con il suo Laboratorio ritmico-musicale per bambini.


 

Ecco tutte le foto della nostra partecipazione alla Notte dei Ricercatori a Siena, insieme alle due associazioni amiche AIMAKU e LND famiglie italiane.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 26 Ottobre 2016 10:40