Condividi

Login - Registrazione

Social network

logo facebook

 logo YouTube
BRIGHT 2017, la notte dei ricercatori
Martedì 17 Luglio 2018 09:38
PDF Stampa E-mail

Per il secondo anno consecutivo, l'AIAC ha partecipato a "BRIGHT", la NOTTE DEI RICERCATORI di SIENA, e per una notte, le malattie rare sono state meno sole..

Venerdì 29 settembre 2017, insieme alle due associazioni amiche, AIMAKU (Associazione Italiana malati di alkaptonuria) e LND famiglie italiane (Associazione pazienti Lesch Nyhan), l'AIAC ha partecipato a "BRIGHT - La notte dei ricercatori in Toscana" che si è tenuta a Siena presso il Chiostro di San Francesco.

Come nella precedente occasione, gli slogan che hanno accomunato le tre associazioni sono stati "Rari ma non soli" e "Facciamo luce sulle malattie genetiche rare", che sono stati rivolti ai numerosi visitatori per sensibilizzarli e informarli sulla tematica delle malattie rare attraverso poster, cartoline, segnalibri e tanto altre materiale informativo. 

In particolare, i dottorandi del gruppo di ricerca della Prof.ssa Lorenza Trabalzini hanno intrattenuto i visitatori più giovani con vari giochi e attività che hanno stimolato la curiosità e il desiderio di apprendere gli aspetti essenziali delle Malformazioni Cavernose Cerebrali, suscitando domande a cui i ricercatori hanno risposto con grande piacere, e stimolando l'interesse ad esprimere le proprie opinioni.

bright2017 5102n 

Ecco alcune di fotografie del nostro stand a Bright 2017:

bright2017 5113  bright2017 5099 bright2017 5122

bright2017 5101 bright2017 5103 bright2017 5104

bright2017 5105 bright2017 5107 bright2017 5108

bright2017 5115 bright2017 5116 bright2017 5117

bright2017 5118 bright2017 5121 bright2017 5095

bright2017 5130 bright2017 5131 

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Luglio 2018 11:42